[Login]
Finaf Alegra Naturitalia Valfrutta Conserve Italia
Torna alla homepage
Ritorna alla pagina iniziale Chi è Apo Conerpo Catalogo prodotti Associati on line La base sociale Appuntamenti e News Come contattarci



APPUNTAMENTI E NEWS

Appuntamenti e News  >  News  >  PROSEGUE LA CRESCITA DI APO CONERPO
Collocate sul mercato oltre 950.000 tonnellate di ortofrutta fresca.

Il volume d’affari ha superato i 630 milioni di euro

(Bologna, 3 Luglio 2008). Nel 2007, nonostante l’andamento climatico non sempre favorevole, caratterizzato da scarsissima piovosità e temperature molto elevate sin dalla fine di aprile, e lo scenario economico generale tutt’altro che positivo, il Gruppo Apo Conerpo ha collocato sul mercato oltre 950.000 tonnellate di prodotti ortofrutticoli freschi sviluppando un volume d’affari di oltre 630 milioni di euro, con un aumento di circa il 15% rispetto all’anno precedente. I risultati di quella che rappresenta la struttura di punta della Confcooperative nel settore ortofrutticolo sono illustrati dal presidente di Apo Conerpo, Paolo Bruni, e dal direttore, Gabriele Chiesa. “Dopo la diminuzione registrata dal 2000 al 2005 (quando gli acquisti di ortofrutta in Italia sono scesi da 9,5 a meno di 8 milioni di tonnellate) e l’aumento del 3% del 2006 – sottolineano i dirigenti di Apo Conerpo (che conta 46 cooperative associate, cui fanno capo circa 10.000 produttori) – nel 2007 i consumi di ortofrutta delle famiglie italiane sono rimasti sostanzialmente stazionari, diminuendo dello 0,2%”. “In questo scenario – ha affermato Bruni – nel 2007 il Gruppo Apo Conerpo ha collocato sul mercato oltre 950.000 tonnellate di prodotti ortofrutticoli freschi, così suddivisi: oltre 430.000 tonnellate di frutta e quasi 520.000 tonnellate tra ortaggi e patate. Per quanto concerne i diversi canali commerciali della produzione di Apo Conerpo, il volume d’affari realizzato presso la Grande Distribuzione italiana si è attestato sui 94,5 milioni di euro (+4,18% sul 2006), mentre quello relativo all’export ha sfiorato i 117 milioni di euro (-1,98%) ed il giro d’affari del prodotto destinato all’industria di trasformazione si è collocato sui 67 milioni di euro. Il plusvalore del trasformato ha superato i 240 milioni di euro ed il giro d’affari del prodotto non confezionato indirizzato al mercato tradizionale si è posizionato sui 108 milioni di euro (+5,77%)”. “Oltre ai buoni risultati commerciali – ricordano Bruni e Chiesa – nel 2007 si è registrato anche un sempre maggiore impegno del Gruppo sul fronte del miglioramento qualitativo dei prodotti attraverso la crescente diffusione dell’assistenza tecnica in campagna e l’ulteriore incremento dei controlli del processo lungo l’intera filiera per la qualificazione e la valorizzazione dei prodotti”. Per quanto riguarda il settore della ricerca e sperimentazione, Apo Conerpo ha proseguito e potenziato i rapporti con gli Enti pubblici e privati e con gli Istituti universitari sviluppando temi specifici, quali le risposte produttive e qualitative delle nuove selezioni frutticole per offrire le giuste risposte, in termini di qualità, sapore, aspetto esteriore dei prodotti, alle nuove richieste del mercato: un tema, questo, al quale un’azienda marketing oriented come Apo Conerpo ha sempre dedicato particolare attenzione.

cerca nel sito ricerca avanzata
©Apo Conerpo ScA - Tutti i diritti riservati - P.IVA 01788291209 - info@apoconerpo.com - credits