[Login]
Finaf Alegra Naturitalia Valfrutta Conserve Italia
Torna alla homepage
Ritorna alla pagina iniziale Chi è Apo Conerpo Catalogo prodotti Associati on line La base sociale Appuntamenti e News Come contattarci



APPUNTAMENTI E NEWS

Appuntamenti e News  >  News  >  Conserve Italia partecipa al “Progetto Lycocard”
(Bologna, 22 Maggio 2007). Il progetto finanziato dalla UE è finalizzato alla ricerca del ruolo del LICOPENE nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Bologna, 22 maggio 2007
CONSERVE ITALIA PARTECIPA AL PROGETTO LYCOCARD.
Una fornitura pluriennale di prodotti alimentari per aiutare la ricerca scientifica a prevenire le principali malattie cardiovascolari.
È questo l’obiettivo della partecipazione di Conserve Italia – leader europeo nel settore delle conserve vegetali e dei succhi di frutta – al Progetto di ricerca Lycocard, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del VI Programma Quadro e realizzato anche dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, con il quale sarà analizzato scientificamente il ruolo del licopene, sostanza fortemente antiossidante contenuta in molti ortofrutticoli e soprattutto nel pomodoro.
Il Progetto Lycocard, che ha durata quinquennale e coinvolge 15 centri di ricerca (università, istituti di ricerca e nutrizione, piccole e medie industrie alimentari) in 6 Paesi europei (Francia, Germania, Regno Unito, Spagna, Ungheria ed Italia), si sviluppa in due fasi.
Da una parte viene valutata l’incidenza del processo industriale sul contenuto nutrizionale del pomodoro fresco, ed in particolare sulla presenza di licopene ed altri antiossidanti. L’altra parte del Progetto riguarda invece la ricerca scientifica degli effetti di un’alimentazione contenente pomodoro nella prevenzione dei più frequenti problemi cardiaci.
I ricercatori dell’Istituto di Biochimica e Biochimica Clinica dell’Ateneo romano possono quindi contare sulla fornitura di Passata Vellutata Valfrutta (24.000 bottigliette da 350 grammi) per verificare gli effetti del licopene nella riduzione del rischio di gravi malattie cardiovascolari. Tramite i test condotti per 36 mesi al Policlinico Gemelli su un campione composto da 50 individui normopeso e 50 obesi, uomini e donne, tra i 20 ed i 60 anni di età, alimentati con una dieta contenente Passata Vellutata Valfrutta (per ognuno 700 ml di passata di pomodoro a settimana), la ricerca verificherà l’influenza del licopene presente nel pomodoro trasformato nella protezione dell’organismo dai meccanismi infiammatori dovuti all’obesità che predispongono alle patologie cardiovascolari.
Il Progetto Lycocard – che ha tra gli obiettivi anche l’educazione nutrizionale dei consumatori, per diffondere stili di comportamento utili ad accrescere la salute ed il benessere dei cittadini europei – vedrà il Gruppo Conserve Italia impegnato a fornire prodotti ottenuti da diverse varietà di pomodoro e quindi caratterizzati da un contenuto di licopene variabile, proprio per studiare come le quantità di questa sostanza incidano sulla salute dell’uomo, anche in relazione alla cottura. Se il licopene è infatti già presente nel pomodoro crudo, la quantità di questo potente carotenoide antiossidante (che combatte efficacemente anche i radicali liberi e protegge l’organismo da alcuni tipi di tumore) aumenta la sua biodisponibilità con la cottura.
Protagonista della ricerca scientifica, la Passata Vellutata Valfrutta, ottenuta solo con pomodoro 100% italiano coltivato nelle aree più vocate del nostro paese e attentamente controllato lungo l’intera filiera produzione-mercato, è un alimento sicuro e garantito da una completa rintracciabilità. Con una produzione annua di 20 milioni di bottiglie, rappresenta un prodotto di punta della gamma Conserve Italia.
“Partecipare con i prodotti Valfrutta, attraverso Juver (azienda spagnola controllata da Conserve Italia), ad un progetto scientifico così importante per la salute ed il benessere dei cittadini – afferma Maurizio Gardini, presidente di Conserve Italia – è un’esperienza significativa che si inserisce in un percorso di responsabilità sociale seguito da Conserve Italia con forte convinzione. Ma è anche, da una parte, il risultato del nostro impegno sviluppato nella ricerca e nell’innovazione per valorizzare sempre più la qualità, il contenuto nutrizionale e la naturalità dei prodotti e, dall’altra, l’occasione per instaurare un’attiva collaborazione con il mondo universitario al fine di approfondire pregi e virtù dei vegetali ed operare in tal senso scelte strategiche produttive e comunicazionali verso i consumatori, anche al fine di educarli a comportamenti alimentari che migliorano il loro stato di salute e benessere”.


cerca nel sito ricerca avanzata
©Apo Conerpo ScA - Tutti i diritti riservati - P.IVA 01788291209 - info@apoconerpo.com - credits