[Login]
Finaf Alegra Naturitalia Valfrutta Conserve Italia
Torna alla homepage
Ritorna alla pagina iniziale Chi è Apo Conerpo Catalogo prodotti Associati on line La base sociale Appuntamenti e News Come contattarci



APPUNTAMENTI E NEWS

Appuntamenti e News  >  News  >  Gli ispettori fitosanitari cinesi in visita a strutture di Apo Conerpo
(Bologna, 4 dicembre 2007). Il progetto fa parte degli incontri preliminari alla stesura di un protocollo di esportazione del kiwi italiano in Cina.

Gettate le basi per l'esportazione del kiwi italiano in Cina

Nel Novembre scorso una delegazione di ispettori fitosanitari cinesi è stata invitata dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali per gli incontri preliminari alla stesura di un protocollo di esportazione del kiwi italiano in Cina. Gli ispettori sono stati ricevuti a Roma dal Direttore del Servizio Fitosanitario Centrale, il Dr. Maurizio Desantis, quindi si sono spostati in Emilia Romagna per la visita agli impianti produttivi. Apo Conerpo è stata coinvolta nelle attività di supporto tecnico alla delegazione, per una visita agli impianti produttivi di kiwi.

Il 14 Novembre 2007 la delegazione, capitanata da He Tian Jang (direttore, nella provincia di Sichuan, dell’agenzia del Plant Inspection & Quarantine, il Servizio Fitosanitario cinese), accompagnata dal Direttore del Servizio Fitosanitario Regionale dell’Emilia Romagna, il Dr. Contessi e dal Dr. Finelli, ha visitato gli impianti di lavorazione, stoccaggio e confezionamento della Coop.va Agrintesa di Castelbolognese. Nel magazzino, specializzato per la lavorazione di prodotto destinato all’export oltremare, Andrea Gottarelli (Responsabile di magazzino) ha illustrato le varie fasi, dal conferimento del prodotto in cooperativa alla spedizione in container, cui è sottoposto il nostro kiwi. La delegazione si è recata in alcune aziende produttrici, per un sopralluogo ad impianti di kiwi. Gli ispettori, grazie al supporto dell’apparato tecnico e qualità di Agrintesa, hanno toccato con mano la realtà produttiva italiana nell’areale emiliano-romagnolo; in particolare è stata sottolineata la scarsa diffusione dei fitofagi su questa coltura, confermata dalla lettura del quaderno di campagna, che riporta anche l’elenco dei trattamenti fitosanitari effettuati. Nutriamo l’auspicio che la stesura del protocollo di esportazione del kiwi italiano in Cina venga effettuata in tempi brevi, così da sfruttare le opportunità offerte dal continente asiatico.

cerca nel sito ricerca avanzata
©Apo Conerpo ScA - Tutti i diritti riservati - P.IVA 01788291209 - info@apoconerpo.com - credits