[Login]
Finaf Alegra Naturitalia Valfrutta Conserve Italia
Torna alla homepage
Ritorna alla pagina iniziale Chi è Apo Conerpo Catalogo prodotti Associati on line La base sociale Appuntamenti e News Come contattarci



APPUNTAMENTI E NEWS

Appuntamenti e News  >  News  >  "BIOBENESSERE" debutta sui banchi di scuola
Nel primo anno del progetto, l’iniziativa coinvolge, in via sperimentale, quattro scuole di Lombardia, Emilia Romagna e Lazio.

(Bologna, 7 Settembre 2005).
Parte a settembre la campagna informativa per le scuole prevista da “BioBenessere”, il progetto di valorizzazione dell’agricoltura biologica promosso da Pro.B.E.R. (Associazione dei Produttori Biologici e Biodinamici dell’Emilia Romagna) e cofinanziato da Unione Europea e Agea. “Gli obiettivi del progetto, che si sviluppa in un triennio, – dichiara Paolo Carnemolla, presidente Pro.B.E.R. – riguardano l’aumento dei consumi privati e collettivi dei prodotti bio, l’ampliamento della conoscenza dei principi dell’agricoltura biologica, la valorizzazione del consumo di prodotti naturali come elementi di benessere ambientale e sociale. Temi che possono trovare terreno particolarmente fertile proprio all’interno delle scuole, dove i giovani studenti si preparano a costruire il loro futuro, non solo dal punto di vista culturale e professionale. La scelta di un’alimentazione basata su prodotti biologici, in ambito scolastico, può fornire un contributo rilevante in termini di educazione alimentare e prevenzione sanitaria”. A tale proposito, va segnalato il vero e proprio boom registrato negli ultimi cinque anni, in Italia, dalle mense bio: +309%. Il biologico cresce sul territorio nazionale come scelta di alimentazione in scuole e ospedali; molti Comuni e Regioni, infatti, hanno deciso di orientare i servizi di ristorazione collettiva in questa direzione. Si è così passati dalle 197 mense bio del 2000 alle 609 del 2004 (dati Consortium Bio). Le regioni capofila in questo settore sono l’Emilia Romagna con 119 mense, la Lombardia (105) ed il Veneto (70). “Non è un caso quindi – prosegue Carnemolla – se studenti e insegnanti sono tra i soggetti principali a cui si rivolge “BioBenessere”, che propone alle scuole elementari, medie e superiori appositi percorsi didattici sui diversi prodotti interessati dal progetto (latte e derivati, ortofrutta, cereali, carne, uova e miele) supportati da materiale informativo appositamente realizzato. In questo primo anno di attività, la campagna coinvolgerà, in via sperimentale, quattro scuole del Centro e Nord Italia, situate in Lombardia, Emilia Romagna e Lazio. L’iniziativa consentirà di testare, insieme agli insegnanti, il materiale didattico proposto, che comprende schede, CD rom interattivi ed altri strumenti a cui si affiancheranno anche gli elaborati preparati nel corso dell’anno da esperti del settore e dagli stessi alunni”. “Nel corso del triennio – conclude Carnemolla – il progetto interesserà complessivamente più di 35 scuole italiane, con una stima di oltre 60.000 contatti l’anno. Dal prossimo autunno, inoltre, il materiale didattico sarà a disposizione di tutte le scuole italiane attraverso il sito internet www.bio-benessere.it”.

Se vuoi accedere al sito BioBenessere clicca qui sotto

BioBenessere
cerca nel sito ricerca avanzata
©Apo Conerpo ScA - Tutti i diritti riservati - P.IVA 01788291209 - info@apoconerpo.com - credits