[Login]
Finaf Alegra Naturitalia Valfrutta Conserve Italia
Torna alla homepage
Ritorna alla pagina iniziale Chi è Apo Conerpo Catalogo prodotti Associati on line La base sociale Appuntamenti e News Come contattarci



APPUNTAMENTI E NEWS

Appuntamenti e News  >  News  >  Le Pesche e Nettarine di Romagna diventano primedonne della TV

Pesca e nettarina di Romagna IGP

Una campagna televisiva per far conoscere ai consumatori italiani le virtù di uno dei frutti più amati

 Il 2004 celebra il centenario della nascita della frutticoltura italiana.
A Massa Lombarda, in provincia di Ravenna, un illuminato agricoltore, Adolfo Bonvicini, realizzò il primo impianto frutticolo, vero, della storia italiana e si trattava di un pescheto. E’ con le pesche di Romagna infatti che nasce la frutticoltura nazionale. Dal modesto pescheto di Massa Lombarda, seguono numerosi impianti , sorgono i primi magazzini di lavorazione, i centri di esportazione e un indotto di servizi all’avanguardia nel mondo.
Crescono i mercati, la ricerca, la sperimentazione e la peschicoltura romagnola diventa uno dei punti di forza della produzione agricola nazionale. Oggi l’Italia è il primo paese produttore d’Europa con 1,6 milioni di tonnellate annue.
La Romagna è la culla europea di produzione in particolare delle nettarine per le quali il CSO ha previsto una produzione 2004 di 355.663 tonnellate. Le previsioni per le pesche e percoche sono di 185.486 tonnellate. La tendenza è all’incremento delle produzioni di nettarine, per le quali già oggi la regione Emilia Romagna rappresenta ben il 48% del totale nazionale e il 28% di quello europeo. Non è un caso che quest’anno prenda il via la prima campagna pubblicitaria televisiva mai realizzata su questi prodotti che hanno fatto la storia della frutticoltura italiana
. Il progetto è promosso e finanziato dai produttori del Consorzio di Tutela e Valorizzazione (AFE, Apofruit Italia, Apoconerpo, Orogel Fresco, CICO, Coferasta, Granfrutta Zani, Europfruit, Minguzzi Egisto, PempaCorer, Baccini Ortofrutta) e dalla Regione Emilia Romagna. L’iniziativa ha inoltre ottenuto il sostegno degli Assessorati Provinciali e delle Camere di Commercio di Forlì -Cesena e di Ravenna. Si tratta di una operazione senza precedenti che porterà le pesche e nettarine di Romagna ad una notorietà prevista in circa l’80% della popolazione italiana. Il progetto è basato su una pianificazione pubblicitaria sui canali RAI, nell'ultima settimana di luglio e nella prima di agosto per un totale di circa 250 spot di 15 secondi l'uno. Lo spot lega fortemente e con ironia le pesche e nettarine di Romagna alla Riviera Romagnola.
La connotazione territoriale e una sinergia tra frutta e turismo sono gli ingredienti inediti di questa campagna il cui valore in termini di impegno da parte delle istituzioni locali trova un riscontro positivo nell’apprezzamento dei consumatori verso i prodotti caratterizzati da un forte legame con il territorio di provenienza. La campagna 2004 sta già dando segnali di interesse da parte delle catene distributive e del dettaglio tradizionale.
Le pesche e nettarine IGP saranno presenti dai primi di luglio, oltre che nei negozi specializzati anche nelle principali catene distributive italiane tra cui Esselunga, Conad, Coop Italia Distretto Adriatico, SMA Auchan e altre.
“Le prospettive per questa campagna - dichiara Franco Albertini - Presidente del Consorzio, sono certamente migliori degli anni scorsi, quando l’atteggiamento della distribuzione era piuttosto tiepido nei confronti dell’IGP. Il nostro obiettivo commerciale, per il 2004 è di raggiungere 3.000 tonnellate di commercializzato con il bollino “Romagna IGP”. Con questo progetto – conclude Albertini – abbiamo costruito una sinergia tra produzione, istituzioni e distribuzione, che auspico potrà raggiungere risultati molto positivi.”

Per informazioni e approfondimenti: “speciale pesca e nettarina su www.csoservizi.com”


cerca nel sito ricerca avanzata
©Apo Conerpo ScA - Tutti i diritti riservati - P.IVA 01788291209 - info@apoconerpo.com - credits